Succo di frutta

Molte persone pensano che il succo di frutta sia una bevanda salutare che può contribuire alle porzioni raccomandate di frutta al giorno. Tuttavia, nutrizionalmente parlando non si avvicina al valore nutrizionale di mangiare un pezzo di frutta.

Quindi, qual è la differenza?

Un pezzo di frutta fornisce vitamine e minerali essenziali e grazie al suo alto contenuto di fibre può soddisfare la fame più a lungo quando lo mangi. Quando si beve un bicchiere di succo di frutta, si ottiene tutta l’energia (kilojoule) dagli zuccheri naturali nel frutto, alcune delle vitamine e molto poco della fibra e sostanze nutritive dalla pelle e dalla carne. L’esposizione al calore e alla luce quando il succo viene estratto dalla frutta porta ad una perdita di vitamine e minerali – tutti di cui si beneficia quando si mangia un pezzo di frutta.

In che modo questo influisce sull’aumento di peso?

Pensa a quando bevi un bicchiere di succo di frutta, quanto succo versi? Una porzione di frutta dal succo è solo 125ml. Il vetro medio è 250ml, o anche di più. Ciò significa che per ogni bicchiere che bevi, stai consumando i kilojoule equivalenti ad almeno due pezzi di frutta, ma senza i benefici aggiunti della fibra, delle vitamine e dei minerali. Quindi, quando versi invece di mordere, pensa a quanti pezzi di frutta stai avendo in un bicchiere e sii consapevole. È facile da bere succo che può portare ad un aumento di peso se l’energia (kilojoule) non viene bruciata attraverso l’attività fisica.

Che dire del succo che afferma “senza zuccheri aggiunti”?

Lo zucchero non fornisce nient’altro che energia (kilojoule). Gli alimenti contenenti zuccheri aggiunti sono raccomandati per essere consumati occasionalmente e in piccole quantità. Gli alimenti naturalmente ricchi di zuccheri come frutta e latticini forniscono altri nutrienti dalle altre parti del cibo. Nel caso della frutta, lo zucchero naturale predominante che si verifica è il fruttosio, così come una combinazione di altri zuccheri come glucosio e saccarosio. L’Australian Guide to Healthy Eating raccomanda di mangiare due pezzi di frutta ogni giorno per gli antiossidanti, vitamine, minerali e fibre – non gli zuccheri. Lo zucchero nei succhi di frutta proviene direttamente dalla spremitura della frutta. Quando si seleziona un succo di frutta, scegliere uno con il succo più alta percentuale per garantire che è tutto quello che stai ottenendo, senza zuccheri aggiunti o aromi. Bevande di frutta, al contrario di succhi di frutta, hanno molto meno succo di frutta in loro come hanno solo bisogno di contenere 5 ml di succo di frutta per 100 ml per essere chiamato una bevanda di frutta, tranne se si tratta di una bevanda frutto della passione, che richiede solo 3,5 ml di succo per 100 ml. Il resto del contenuto è costituito da acqua, zuccheri aggiunti e/o aromi.

Quali sono gli altri problemi di salute?

Una preoccupazione significativa del consumo di succo di frutta può essere la carie dentale. Frutta contiene naturalmente elevate quantità di vitamina C – noto anche come acido ascorbico, che può erodere lo smalto dei denti. L’alta concentrazione di zucchero può anche portare alla carie dentale se le abitudini di igiene dentale sono scarse. Zucchero persistente sui denti crea un ambiente ideale per i batteri di mangiare via a smalto dei denti. Per questo motivo, l’Australian Dental Association raccomanda ai genitori di limitare l’assunzione di succo di frutta del loro bambino e diluirlo con acqua di rubinetto a un mix 50:50.

Quindi, cosa dovrebbe bere mio figlio?

La Healthy Kids Association raccomanda che l’acqua del rubinetto sia la prima bevanda di scelta, seconda al latte a basso contenuto di grassi, con un piccolo bicchiere (125 ml) di succo di frutta al 99% consentito quotidianamente per tutte le età.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *