Perché gli scuolabus sono di colore giallo

I colori giocano un ruolo importante nella vita quotidiana. La lunghezza d’onda e la frequenza del colore definiscono le sue caratteristiche e il suo utilizzo nella vita umana. Ad esempio, perché il rosso viene utilizzato per il pericolo o il segnale di arresto al semaforo, perché il cielo sembra blu e perché gli scuolabus sono dipinti di giallo.

Perché gli scuolabus sono dipinti solo di giallo?

Il motivo per cui il giallo è usato per dipingere gli scuolabus è già accennato nel paragrafo precedente, ma lo decodificheremo comunque nel caso in cui te lo sei perso.

Il gioco di lunghezza d’onda e frequenza

Il colore rosso ha la lunghezza d’onda massima (circa 650 nm) tra le varie componenti della luce bianca. Non si disperde come il colore blu (che ha una lunghezza d’onda relativamente bassa e quindi disperde il massimo e dà un colore blu al cielo), e quindi viene usato per indicare il pericolo e il segnale di arresto in quanto può essere individuato da lontano.

Il colore giallo si trova al di sotto del colore rosso e ha una lunghezza d’onda inferiore al rosso ma superiore al blu come si può capire dall’acronimo VIBGYOR.

Ma perché il colore giallo sullo scuolabus?

Sebbene il colore rosso catturi maggiormente l’attenzione, è già stato attribuito al pericolo, quindi il prossimo colore più attento – che può essere distinto nella folla – il giallo – è dipinto sullo scuolabus.

Il colore giallo può essere individuato anche in caso di pioggia, nebbia e rugiada. Poiché la visione periferica laterale del giallo è 1.24 volte più grande del colore rosso, è più visibile del rosso stesso.

Anche se una persona non sta guardando dritto, può individuare lo scuolabus di colore giallo di fronte a lui. Ecco perché lo scuolabus è dipinto di giallo per ridurre la possibilità di un incidente per l’autobus pieno di bambini in autostrada.

Indicazioni della Corte Suprema dell’India per Scuolabus

Secondo la traccia Scuolabus, di seguito sono riportate le indicazioni fornite dalla Corte Suprema per il funzionamento di uno scuolabus:

  • “Scuolabus” deve essere scritto sul retro e sulla parte anteriore del bus.
  • Se si tratta di un autobus a noleggio, deve essere chiaramente indicato “In servizio scolastico”
  • Gli autobus devono avere una cassetta di pronto soccorso.
  • Le finestre del Bus devono essere dotate di griglie orizzontali.
  • Ci deve essere un estintore nel bus.
  • Nome della scuola e numero di telefono. deve essere scritto sul Bus.
  • Le porte del Bus devono essere dotate di serrature affidabili.
  • Per mantenere i sacchetti di scuola in modo sicuro, ci dovrebbe essere uno spazio-montato sotto i sedili.
  • Ci deve essere un addetto della scuola nell’autobus. Le cabine scolastiche devono essere dotate di regolatori di velocità con il limite massimo di velocità di 40 km / h.
  • Il corpo della cabina della scuola deve essere di colore giallo autostrada con una striscia orizzontale di colore verde di 150 mm di larghezza al centro intorno al veicolo e la scritta “CABINA della SCUOLA” deve essere ben visibile su tutti e quattro i lati del veicolo.
  • Se l’età dei bambini in età scolare è inferiore a 12 anni, il numero di bambini trasportati non deve superare 1½ volte la capienza consentita. I bambini sopra i 12 anni sono trattati come una sola persona.
  • Il conducente di un taxi scolastico deve avere una licenza valida per guidare veicoli LMV-Trasporto per un periodo di almeno quattro anni e obbligatoriamente indossare una camicia azzurra, pantaloni azzurri e scarpe nere. Il suo nome ID viene visualizzato sulla camicia.
  • Ci deve essere spazio sufficiente per tenere i sacchetti di scuola all’interno del veicolo e le borse non devono essere appese all’esterno del veicolo o posizionate sui supporti del tetto.
  • L’autista dell’autobus deve portare un elenco completo dei bambini trasportati nella cabina della scuola, indicando il nome, la classe, l’indirizzo residenziale, il gruppo sanguigno e i punti di arresto, il piano del percorso, ecc.
  • In caso di scuola materna, se una persona autorizzata riconosciuta reciprocamente dalla scuola e dai genitori, non viene a prendere il bambino dai punti di arresto e tali, il bambino deve essere riportato a scuola e i loro genitori dovrebbero essere chiamati.

Interessato a Cultura generale e Attualità? Clicca qui per rimanere informati e sapere cosa sta succedendo in tutto il mondo con la nostra sezione G. K. e Attualità.

Per ottenere ulteriori aggiornamenti sugli affari correnti, invia la tua query per posta a [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *