La carriera politica di Hillary Clinton è iniziata con questo discorso di laurea 1969

  • Il documentario in quattro parti Hillary arriva a Hulu il Venerdì, marzo 6.
  • Che spazia dalla sua infanzia alla sua corsa presidenziale 2016, Hillary racconta la storia di Hillary Clinton—con le sue stesse parole.
  • Il documentario tocca il discorso che ha tenuto alla cerimonia di inizio di Wellesley nel 1969. Guardalo per intero qui sotto – e leggi una trascrizione completa qui.
Pubblicità – Continua a leggere qui sotto

Nel 1969, Hillary Clinton era presidente—presidente dell’Associazione governativa del College di Wellesley, cioè. Il documentario in quattro parti di Hulu Hillary traccia la vita di Clinton dalla sua infanzia in un sobborgo di Chicago alla sua epoca come First Lady e al suo turno come politico a pieno titolo.

Come mostra il documentario, gli anni di Clinton a Wellesley, un college di arti liberali per sole ragazze in Massachusetts, sono stati una parte cruciale della sua metamorfosi nella donna che è oggi. Andò al college come repubblicano moderato e lasciò un democratico impegnato a creare un cambiamento sociale attraverso il governo.

Secondo un ampio rapporto di Politico, Clinton ha spesso agito come mediatore tra le convinzioni radicali dei suoi compagni di studi degli anni’ 60 e l’amministrazione più conservatrice del college. Era benvoluta da entrambe le parti. Ruth Adams, il presidente del college al momento, chiamato Clinton “allegro, di buon umore, buona compagnia, e un buon amico a tutti noi”, mentre la sua introduzione alla cerimonia di inizio di Wellesley 1969.

Chiaramente, Clinton ha avuto un impatto sulla sua piccola comunità Wellesley. Ma grazie al suo discorso audace e intelligente alla cerimonia di inizio del 1969, il mondo intero ha notato la sua schiena quando era una ragazza di 21 anni di nome Hillary Rodham.

Pubblicità – Continua a leggere qui sotto

Scelto per essere il primo studente di Wellesley, Clinton è salito sul palco dopo che il senatore degli Stati Uniti Edward Brooke ha fatto osservazioni sull’attivismo politico, che molti studenti avevano trovato condiscendente. “Il senatore Brooke fondamentalmente ci ha detto che tutto andava bene e che le persone che stavano protestando erano elite ne’er-do-wells. Ricordo di essermi seduto al mio posto fumante”, ha ricordato la compagna di classe Nancy Wanderer nel documentario della PBS The Choice.

Clinton aveva un discorso in programma. Ma quando è stato il suo turno di salire sul palco, ha scelto di rispondere prima al discorso di Brooke.

Hillary Clinton al Wellesley College

Wellesley CollegeGetty Images

“E mi trovo in una posizione familiare, quella di reagire. Qualcosa che la nostra generazione sta facendo da un bel po ‘ di tempo. Non siamo ancora nelle posizioni di leadership e potere, ma abbiamo quell’elemento indispensabile di protesta critica e costruttiva”, ha detto Clinton, iniziando quello che Wanderer chiama una “confutazione completa e assolutamente articolata di tutto ciò che il senatore Brooke aveva detto.”

Ribelli in guanti bianchi: raggiungimento della maggiore età con la classe di Hillary-Wellesley ‘ 69
amazon.com

$15.95

$13.85 (13% off)

Clinton ha continuato illustrando le sue speranze per come potrebbe apparire la politica in futuro. “Per troppo tempo, i nostri leader hanno visto la politica come l’arte del possibile. E la sfida ora è quella di praticare la politica come l’arte di rendere possibile ciò che sembra impossibile”, ha detto Clinton.

Nel discorso, ha continuato a articolare il desiderio di un mondo migliore e la “protesta costruttiva” necessaria per arrivarci. “Siamo, tutti noi, esplorando un mondo che nessuno di noi capisce e tentando di creare all’interno di quell’incertezza”, ha detto Clinton.

Questo è stato più di una “risposta” a Brooke, come Clinton ha messo nel suo discorso. Un 21-year-old assunzione di un senatore degli Stati Uniti era notizia del titolo, e il suo discorso è stato scritto sul New York Times, Washington Post, Chicago Tribune, e altro ancora.

Pubblicità – Continua a leggere qui sotto

Alla fine, questa frenesia dei media ha portato Clinton atterraggio in Life magazine al fianco di altri studenti di rilievo che si è laureato nel 1969. È stata fotografata una settimana dopo la laurea nella sua casa di Park Ridge, Illinois con i capelli lunghi e gli occhiali ottagonali.

Nel 2017, la carriera di Clinton è arrivata al completo quando è stata scelta per parlare, ancora una volta, alla cerimonia di inizio del Wellesley College. A quel punto, aveva già ricoperto le posizioni di First Lady, senatore degli Stati Uniti, Segretario di Stato e candidato presidenziale per il Partito Democratico.

Clinton rifletté sulla sua prima volta su quel podio nel 1969. “Ero rimasto sveglio tutta la notte a scrivere e modificare il discorso. Quello che i miei amici mi avevano chiesto era parlare delle nostre preoccupazioni e della nostra capacità e responsabilità di fare qualcosa per loro”, ha detto.

Tutti questi anni e le esperienze più tardi, Clinton ancora creduto nel suo messaggio di sé più giovane: La politica è tutto di manifestare il possibile in realtà. “Quando mi sono laureato e ho fatto quel discorso, ho detto, e alcuni di voi potrebbero avere foto di quel giorno con questo su di esso, la sfida ora è quella di praticare la politica come l’arte di rendere possibile ciò che sembra impossibile. Allora era vero. Oggi è più vero”, ha detto il segretario Clinton.

“Praticare la politica come l’arte di rendere possibile ciò che sembra impossibile.”

Pubblicità-Continua a leggere qui sotto

Per Clinton, la sua esperienza di corsa alla presidenza è l’incarnazione di quel discorso.

” Non avrei mai potuto immaginare dove sarei stato 48 anni dopo. Certamente mai che avrei corso per la presidenza degli Stati Uniti o visto progressi per le donne in tutti i ceti sociali nel corso della mia vita”, ha detto Clinton.

Quando Clinton ha tenuto quel discorso all’età di 21 anni, la sua vita era piena di possibilità. Attraverso il suo pionieristico, ha creato più possibilità per le donne che sono venute dopo di lei.

Per ulteriori modi per vivere la tua vita migliore più tutte le cose Opah, iscriviti alla nostra newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *