Impala

Impala L’Impala (Aepyceros melampus) è uno di un certo numero di antilopi che vivono sulla savana africana e si trovano in Kenya, Zimbabwe, Uganda, Zambia, Botswana, Angola meridionale a nord del Sud Africa. Gli impala sono una delle specie di antilopi più dominanti su molte savane africane.

Hanno la capacità di adattarsi ai diversi ambienti delle savane, pascolando in alcune aree e diventando browser in altre. Gli impala maschi sono conosciuti come “arieti” e le femmine come “pecore”. Ci sono 6 sotto-specie di Impala.

Descrizione dell’Impala

Gli impala sono ungulati agili e uniformi. Sia gli impala maschili che quelli femminili sono di colore simile, con un mantello rossastro/marrone, ventre bianco, mento e coda e orecchie dalla punta nera. Hanno una caratteristica marcatura ” M ” sulle loro ali. Come molte altre antilopi, gli Impala maschi hanno corna lunghe, appuntite, a spirale, che possono misurare 90 centimetri di lunghezza. Gli impala femminili non hanno corna.

Gli impala maschi misurano 1,1 – 1,5 metri (3,5-5 piedi) di lunghezza, le femmine sono leggermente più corte. I maschi pesano 60-65 chilogrammi (132-143 libbre) e stanno intorno ai 91 centimetri alla spalla. Le femmine pesano leggermente meno a 40-45 chilogrammi (88-99 libbre) e stanno 86 centimetri alla spalla. Gli impala hanno anelli scuri e chiari intorno agli occhi. Hanno una striscia verticale di colore nero su ogni lato della coda. Gli impala hanno arti snelli e aggraziati con ghiandole profumate sul dorso delle caviglie.

Habitat dell’Impala

Gli habitat preferiti dagli Impala sono savane, boschi aperti e praterie spesso vicino a una fonte d’acqua.

Impala Dieta

Impala sono sia grazers e browser e si nutrono di erba, frutta, foglie da cespugli e alberi, germogli e seedpods. Gli impala sono attivi sia di giorno che di notte e dipendono dall’acqua.

Comportamento degli impala

Quando le condizioni sono dure nella stagione secca, gli impala si riuniscono in branchi misti che possono contare fino a 100-200 individui per cercare cibo. Durante la stagione umida più abbondante, maschi e femmine si separeranno in branchi diversi. I maschi saranno quindi competere per il dominio sui territori. I maschi di successo segnano i loro nuovi territori con le loro urine e feci. Una volta che hanno stabilito il territorio, Impala maschi poi attirare le femmine in là con display lingua lampeggiante. Questi segnali hanno un effetto di rendere il gruppo femmine insieme mentre passano attraverso la visualizzazione maschi. I maschi non residenti fuggono o lampeggiano la propria lingua in segno di sfida.

Gli impala sono creature molto veloci e agili in grado di saltare in aria eseguendo display chiamati “pronking” e schiarendo altezze superiori a 3 metri (10 piedi) di altezza. Quando spaventato, un intero branco inizierà a pronk per confondere i loro predatori. Nelle occasioni in cui il pronking non è efficace, gli impala fuggiranno nella fitta vegetazione per evitare di essere attaccati. Gli impala sono predati da leoni, ghepardi, leopardi, iene e cani selvatici. Possono anche essere attaccati dai coccodrilli del Nilo quando si trovano vicino all’acqua.

Impala Riproduzione

Impala stagione riproduttiva (noto anche come il periodo di rutting) si verifica alla fine della stagione delle piogge intorno a maggio. La stagione riproduttiva dura circa 3 settimane. Gli impala maschi fanno una chiamata “roca” durante la stagione riproduttiva. Dopo un periodo di gestazione di 7 mesi nasce un singolo cerbiatto. La femmina partorisce in un luogo isolato lontano dalla mandria. La femmina è in grado di ritardare la nascita di un mese in più se le condizioni sono dure. Il cerbiatto rimarrà isolato per alcune settimane mentre la madre ritorna ogni giorno per allattarlo. I cerbiatti vengono svezzati a 4-6 mesi. Si uniscono a un gruppo di vivai fino a quando non sono abbastanza grandi per unirsi alla mandria adulta. I maschi maturati saranno costretti a uscire dalla mandria e andranno a unirsi a gruppi di scapoli.

Gli impala raggiungono la maturità sessuale ad un anno di età. La durata della vita di un Impala è fino a 15 anni in natura.

Stato di conservazione dell’Impala

Gli impala sono classificati come “a basso rischio” e dipendono dalla conservazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *