HDMI 2.1 sta per essere grande nel 2020. Ecco tutto quello che c’è da sapere

HDMI 2.0 e il suo fratello più recente HDMI 2.0 b sono ancora le versioni più comuni dello standard HDMI, ma a partire dal 2020, la loro quota di mercato inizierà a diminuire, come l’industria fa strada per l’ultima e più grande versione: HDMI 2.1.

Ma perché HDMI 2.1 è ancora così nuovo, e il numero di dispositivi che lo supportano è così pochi, probabilmente avete tonnellate di domande. Forse sei preoccupato se la tua nuova TV 4K, il lettore multimediale in streaming o il lettore Blu-ray 4K Ultra HD sono già obsoleti? O forse siete preoccupati che avrete bisogno di acquistare un sacco di nuovi cavi HDMI? Poi ci sono le domande più profonde che circondano HDMI 2.1: cosa fa e perché ne ho bisogno?

Abbiamo tutte le risposte proprio qui, e mentre l’argomento è un po ‘ tecnico, abbiamo fatto ogni sforzo per scomporlo in un modo significativo sia per il Joe medio che per l’appassionato di A/V hardcore. Iniziamo con le domande più scottanti.

La mia nuova TV sta per diventare obsoleta?

Assolutamente no. Se il televisore supporta la risoluzione 4K UHD e High Dynamic Range (HDR) — o anche solo 4K-è lontano dall’obsolescenza.

Se hai acquistato il televisore negli ultimi due anni, sei a posto per un po’.

È vero che HDMI 2.1 apre una vasta gamma di nuove possibilità, che entreremo a breve, ma i benefici completi di queste funzionalità non saranno realizzati per molti anni. I cambiamenti sono eccitanti, ma saranno anni in più fino a quando le specifiche come la risoluzione TV 8K e 4K a 120Hz non saranno vicine al mainstream.

Linea di fondo: Se hai acquistato il televisore negli ultimi due anni, sei a posto per un bel po’.

Se sto pensando di acquistare un nuovo televisore, dovrei aspettare?

In passato, il nostro consiglio era no, andare avanti e acquistare un nuovo 4K TV con fiducia — HDMI 2.1 era ancora troppo lontano. Ma CES 2020 ha cambiato la nostra melodia. Abbiamo visto tonnellate di nuovi televisori a Las Vegas, e mentre non hanno offerto caratteristiche rivoluzionarie tutti avevano due cose in comune: Migliore qualità dell’immagine e supporto HDMI 2.1. Bene, tutti tranne Sony, che sembra attaccare con HDMI 2.0 b per ora.

Questi nuovi modelli non sono solo concetti o una tantum. Sono reali e diretti ai rivenditori entro la fine dell’anno e ci aspettiamo che stabiliscano nuovi livelli di accessibilità. Ecco perché il nostro nuovo consiglio è di aspettare, specialmente se vuoi essere il più possibile a prova di futuro. Nel giro di pochi mesi, sarai in grado di acquistare televisori con l’ultima versione di HDMI, e probabilmente non costeranno più dei vecchi modelli durante la maggior parte del 2019.

Fa HDMI 2.1 richiede nuovi cavi HDMI per funzionare correttamente?

Sì. Come imparerai nella spiegazione tecnica orientata alle specifiche di HDMI 2.1 di seguito, il nuovo standard triplica quasi la quantità di dati che può contenere un cavo HDMI contemporaneamente. Stando così le cose, per sfruttare appieno HDMI 2.1, sarà necessario l’uso di un nuovo cavo HDMI certificato Ultra ad alta velocità.

In alcuni rari casi, potrebbe essere possibile utilizzare un cavo HDMI ad alta velocità certificato esistente con un nuovo HDMI 2.1 dispositivo, ma dal momento che la quantità di informazioni di essere stipati giù questa pipeline digitale è in aumento ad un ritmo rapido, sarebbe saggio acquistare nuovi cavi HDMI ultra ad alta velocità, allo stesso tempo tutti i dispositivi che supportano HDMI 2.1 sono acquistati. Non preoccuparti però, nella maggior parte dei casi non sono molto più costosi dei cavi HDMI ad alta velocità.

Chiedendosi quali cavi HDMI si dovrebbe comprare? Consulta la nostra lista di cavi HDMI consigliati per tutti i tipi di dispositivi e installazioni.

Nota: Nulla sta cambiando circa la dimensione o il tipo di connessione del cavo HDMI porte e jack. I nuovi cavi HDMI Ultra ad alta velocità si adatteranno perfettamente ai dispositivi più vecchi.

HDMI 2.1 è compatibile con le versioni precedenti?

Sì. Sarete in grado di collegare qualsiasi dispositivo HDMI-enabled che supporta qualsiasi versione precedente dello standard HDMI, e funzionerà bene su un nuovo HDMI 2.1-enabled TV o display. Ultra cavi HDMI ad alta velocità sono retrocompatibili troppo. Ad esempio, se in futuro desideri collegare la tua Xbox One allora arcaica al tuo nuovo televisore 8K lucido con HDMI 2.1, non sarà affatto un problema.

Può il mio HDMI 2.0 b dispositivi essere firmware aggiornato a HDMI 2.1?

In teoria, questo è possibile, ma è altamente improbabile. Jeff Park, direttore della tecnologia di HDMI LA, ci ha informato che mentre ci sono chip premium là fuori che possono essere aggiornati con il firmware, sono estremamente costosi e raramente utilizzati dai produttori. È probabile che i dispositivi HDMI 2.0 b esistenti non abbiano uno di quei rari chipset integrati.

Perché abbiamo bisogno di una nuova versione HDMI?

Che ci crediate o no, i dispositivi di home entertainment di livello consumer possono già avvicinarsi ai limiti di larghezza di banda di 18 Gbps di HDMI 2.0 b. Prendi un disco Blu-ray 4K Ultra HD, ad esempio (diamine, prendi i migliori dischi Blu-ray 4K Ultra HD!): La risoluzione dell’immagine 4K da sola è un grosso maiale di larghezza di banda, ma poi aggiungi un colore a 10 bit, un campionamento a colori 4:4:4, contenuti a 60 fps, Dolby Atmos e DTS:X suono surround multicanale, metadati HDR e tutti gli altri piccoli bit che devono essere ottenuti da un lettore Blu-ray 4K Ultra HD o da un lettore multimediale in streaming a un televisore, e ti avvicini al limite massimo di 18 Gbps.

Come si fa a migliorare i prodotti se siete già a corto di spazio sulla strada digitale che trasporta tutte queste informazioni video e audio? Devi aprire una nuova strada, ed è esattamente ciò che l’organizzazione HDMI ha fatto con HDMI 2.1.

Oltre all’alta risoluzione e all’aumento dei framerate che Hollywood e Game studios vorrebbero utilizzare, è necessario aprire più linee di comunicazione tra i dispositivi seduti su entrambi i lati di un cavo HDMI. In questo momento, il lettore Blu-ray o la console di gioco possono inviare tonnellate di dati audio e video al televisore, ma è quasi interamente una conversazione a senso unico. Modificando il modo in cui i jack HDMI e i cavi HDMI sono strutturati, l’organizzazione HDMI è stata in grado non solo di gestire più traffico sull’autostrada dell’intrattenimento digitale, ma anche di instradare quel traffico in modo più intelligente in modo che i dispositivi collegati possano mantenere una finestra di dialogo corretta e ininterrotta su quel traffico.

In altre parole, se HDMI 2.0 b è il nostro sistema di superstrada esistente, quindi HDMI 2.1 è una mega-autostrada piena di auto autonome che si guidano da sole, immuni ai colli di bottiglia e che si adattano istantaneamente alle fluttuazioni del traffico. Così che cosa significa per voi e il vostro sistema di intrattenimento?

Cosa può fare HDMI 2.1 che HDMI 2.0 b non può? Cosa c’è di nuovo?

Come hai raccolto ormai, HDMI 2.1 può gestire molte più informazioni, ed è facile capire come ciò possa tradursi in risoluzioni video più elevate come 8K o anche 10K. Ma la capacità ad alta risoluzione è la parte meno eccitante di HDMI 2.1 a nostro parere, quindi, mentre inizieremo con le specifiche di risoluzione, resta con noi per il resto perché HDMI 2.1 consente un’immagine più bella e un sistema più facile da usare che mai.

Risoluzione

HDMI 2.1 consente risoluzioni più elevate a frame rate più elevati rispetto a prima. Con HDMI 2.0 b abbiamo potuto godere di una risoluzione massima di 4K ad un frame rate massimo di 60Hz. Con HDMI 2.1, possiamo ottenere 4K a 120Hz, 8K a 60Hz e risoluzione fino a 10K per applicazioni industriali e commerciali. L’aumento della risoluzione non è un grosso problema da solo per TV e proiettori — siamo già vicini a massimizzare il limite di dettaglio che i nostri occhi possono vedere a distanze di visione tipiche — ma l’aggiunta di framerate più elevati è un’ottima notizia per i giocatori. Framerate più alti significano giochi più fluidi e più belli. L’organizzazione HDMI dice che alcuni registi di Hollywood sono desiderosi di migrare alle riprese native 120Hz e vogliono che il contenuto ad alto framerate lo renda nelle case degli spettatori e nei teatri.

eARC

Il canale di ritorno audio (ARC) è un HDMI 2.funzione 0b che consente di spostare l’audio avanti e indietro su un cavo HDMI tra un televisore e un ricevitore A/V o soundbar. Sfortunatamente, la larghezza di banda limitata di HDMI 2.0 b significa che l’audio è spesso compresso e ridotto a stereo. Con Enhanced Audio Return Channel (eARC), ora possiamo ottenere audio non compresso a piena risoluzione tramite connessioni HDMI 2.1. Dolby Atmos è un esempio perfetto. Con ARC, Atmos funziona solo quando si utilizza Dolby Digital Plus, un segnale audio compresso. eARC consente a Dolby Atmos di offrire le migliori prestazioni utilizzando Dolby TrueHD, un segnale audio ad alta risoluzione senza perdita di dati.

Questo semplificherà notevolmente le impostazioni del sistema perché significa che gli utenti possono collegare tutto al proprio televisore e quindi eseguire un singolo cavo HDMI al proprio ricevitore o soundbar senza perdere la qualità del suono. Meno cavi, meno disordine, suono migliore!

Dynamic HDR

High Dynamic Range è già il miglior miglioramento della qualità dell’immagine TV dal 1080p HD, ma può essere migliore. Se hai familiarità con la versione Dolby di HDR, Dolby Vision, probabilmente sai che il motivo per cui alcuni revisori lo considerano superiore ad altri formati è che si tratta di un mezzo HDR dinamico. In altre parole, Dolby Vision apporta modifiche alle impostazioni di un’immagine man mano che l’immagine stessa cambia. Il risultato è un’immagine più precisa, vibrante e dynamic beh, dinamica.

L’unico hangup con Dolby Vision è che si tratta di una tecnologia proprietaria e non tutti i produttori di elettronica vuole pagare le tasse di licenza per usarlo. HDMI 2.1 offre prestazioni HDR dinamiche ad altri gusti, inclusa la versione dinamica di HDR10, nota come HDR10+ e altre, che dovrebbe portare migliori esperienze HDR a più televisori e più formati.

Ma aspetta, HDR10+ non è già possibile utilizzando HDMI 2.0 b? Tecnicamente, sì, ma non è una tecnologia ufficialmente supportata quando eseguita su HDMI 2.0 b. HDMI 2.1 lo rende ufficiale, che a sua volta dovrebbe renderlo altamente affidabile.

Frequenza di aggiornamento variabile

Come accennato nella sezione sulla risoluzione, HDMI 2.1 può supportare framerate più elevati per video più fluidi. Ma altrettanto importante dal punto di vista del gioco, consente framerate variabili. I moderni giochi per PC e console non utilizzano un singolo framerate durante il gioco. Varia, a volte di molto a seconda della complessità della scena. Quando i framerate diminuiscono o accelerano, c’è una mancata corrispondenza tra ciò che il gioco sta fornendo e ciò che il televisore è impostato per visualizzare. Per compensare, la TV deve fare qualche congettura e il risultato non è bello. Lag, judder e frame tearing sono tutti sintomi del tentativo di riprodurre giochi VRR su un display HDMI 2.0 b non VRR. HDMI 2.1 offre ai televisori la possibilità di essere perfetti compagni di gioco su grande schermo.

Quick Frame Transport

Questa funzione riduce il tempo necessario per il passaggio di un fotogramma video dal dispositivo sorgente (come un PC o una console) a un display (come un televisore o un auricolare VR). I giocatori noteranno molto meno lag, specialmente quelli a cui piacciono gli sparatutto in prima persona ad azione rapida. VR beneficerà di un tempo altrettanto ridotto tra i movimenti e il mondo presentato attraverso gli occhiali.

Quick Media Switching

Sai che vuoto, schermo nero si ottiene a volte quando si passa fonti o dai giochi alle applicazioni in streaming? Che sta andando via per sempre.

Auto Low Latency Mode (ALLM)

Ancora un altro miglioramento per i giocatori, ALLM consente a un televisore o altro display di sapere quando il segnale proviene da una console di gioco o PC. Quando ciò accade, il display può disattivare automaticamente qualsiasi elaborazione dell’immagine che potrebbe introdurre latenza o ritardo. Non dovrete mai più selezionare la modalità di gioco sul televisore.

Non più problemi di lip-sync

Attualmente, può essere una seccatura per sincronizzare il video dal televisore con l’audio dal ricevitore o soundbar. Questo perché la TV potrebbe utilizzare una quantità pesante di elaborazione, mentre l’elaborazione del sistema audio richiede molto meno tempo rispetto all’elaborazione video. Il risultato è un’uscita ritardata di un segnale video rispetto a un segnale audio o l’effetto inverso: in entrambi i casi, il suono non corrisponde ai tempi dell’immagine. HDMI 2.1 renderà possibile per i televisori a parlare in tempo reale per A/V ricevitori, soundbars, lettori Blu-ray, console di gioco, e altri dispositivi di origine per garantire il vostro video e audio sono in perfetta sincronizzazione, tutto il tempo.

Questa è la nostra carrellata di HDMI 2.1. Come potete vedere, il nuovo standard apre una ricchezza di nuove possibilità. Ora, è il momento per i produttori di decidere come sfruttare le nuove specifiche e trasformare le possibilità in benefici reali. Come è sempre stato il caso nel mondo della tecnologia, a volte guardare il cambiamento accadere è altrettanto divertente come sperimentare il cambiamento stesso.

Visita questa pagina all’indirizzo HDMI.org per saperne di più su HDMI 2.1 specifiche.

Un ringraziamento speciale a Jeff Park a HDMI LA e Chris Heinonen di Wirecutter e Home Theater di riferimento per aver fornito un background tecnico profondo per questo articolo.

Raccomandazioni degli editori

  • HDMI ARC e eARC: Che cosa sono e perché si dovrebbe cura
  • Dolby Atmos prende film e musica al livello successivo. Ecco come si può ottenere
  • I migliori televisori QLED per il 2021
  • Come acquistare una soundbar
  • Ultimate surround sound guide: Da DTS a Dolby Atmos, ogni formato spiegato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *