Epispadia

La maggior parte dei casi coinvolge un pene piccolo e bifido, che richiede la chiusura chirurgica subito dopo la nascita, spesso inclusa una ricostruzione dell’uretra. Dove fa parte di un’estrofia più grande, non solo l’uretra ma anche la vescica (estrofia vescicale) o l’intero perineo (estrofia cloacale) sono aperti ed esposti alla nascita, richiedendo la chiusura. Molte parti di questo articolo non sono corrette.

Relazione con altre condizionimodifica

Nonostante la somiglianza del nome, un’epispadia non è un tipo di ipospadia e comporta un problema con un diverso insieme di processi embriologici.

Le donne possono anche avere questo tipo di malformazione congenita. Epispadia della femmina può verificarsi quando l’uretra si sviluppa troppo anteriormente, uscendo nel clitoride o anche più in avanti. Per le femmine, questo non può causare difficoltà nella minzione, ma può causare problemi con soddisfazione sessuale. Frequentemente, il clitoride è biforcato nel sito di uscita uretrale, e quindi la sensazione clitoridea è meno intensa durante i rapporti sessuali a causa della frequente stimolazione durante la minzione. Tuttavia, con una corretta stimolazione, utilizzando tecniche manuali o posizionali, l’orgasmo clitorideo è sicuramente possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *