Edward Herrmann, attore dall’aria nobile, muore a 71 anni

Mr. Herrmann è apparso a Broadway una manciata di altre volte, incluso in un revival del 1980 di “The Philadelphia Story”, in cui interpretava il ruolo di Blythe Danner; e “Plenty” (1983), il dramma di David Hare sulla disillusione nella Gran Bretagna del dopoguerra vista attraverso la lente di un matrimonio inaridito, per il quale è stato nominato per un secondo Tony.

Tra i suoi film più noti ci sono “The Paper Chase” (1973), sugli studenti di legge di Harvard del primo anno; ” Il grande Gatsby “(1974), con Robert Redford e Mia Farrow, in cui interpretava Klipspringer, uno degli eccentrici ospiti di Gatsby;” Reds ” di Warren Beatty (1981), sul giornalista e simpatizzante radicale John Reed dei primi anni del xx secolo, in cui Mr. Herrmann interpretava l’amico e redattore di Reed, Max Eastman.

È apparso anche nel fantasy dell’era depressiva di Woody Allen, “The Purple Rose of Cairo” (1985), su un personaggio che cammina da uno schermo cinematografico nel mondo reale; “Overboard” (1987), in cui Mr. Herrmann ha giocato il marito ricco di un’ereditiera (Goldie Hawn) che cade da una barca e soffre di un attacco di amnesia; “Richie Rich” (1994), la più ricca bambino nel mondo (Macaulay Culkin), in cui il Signor Herrmann giocato il padre, Richard (ovviamente) Ricco; e “L’Imperatore del Club” (2002), la storia di una preparazione, insegnante (Kevin Kline) e i suoi allievi; il Signor Herrmann era il direttore.

Il suo primo matrimonio, con Leigh Curran, finì con il divorzio. Oltre a suo figlio, il signor Herrmann è sopravvissuto da sua moglie, l’ex star Lynn Hayner, che ha sposato nel 1994; due figlie, Ryen Alaire Herrmann e Emma Madison Herrmann; un fratello, John; e una nipote.

Oltre alla sua recitazione, Herrmann era un avido collezionista di cimeli militari e un restauratore di automobili classiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *