Chirurgia Elettiva

  • testo più Grande sizeLarge testo sizeRegular dimensione del testo

chiamato Anche non urgenti, il tempo-sensibili chirurgia

Quando i bambini e gli adolescenti hanno bisogno di intervento chirurgico, la procedura può essere:

  • urgente o un intervento chirurgico d’emergenza: Questi sono interventi chirurgici fatto urgenti, possibilmente pericolo di vita condizioni mediche, come una grave lesioni da un incidente, torsione testicolare, o di appendicite acuta.
  • chirurgia elettiva: Queste sono procedure che i pazienti hanno bisogno, ma non devono essere fatte subito. Chiamare un intervento chirurgico “elettivo” potrebbe sembrare facoltativo, ma non è sempre così. Una procedura elettiva è pianificata in anticipo, a differenza di un intervento chirurgico d’urgenza.

Che cosa sono gli ambulatori elettivi comuni?

Una vasta gamma di procedure chirurgiche può essere elettiva, come ad esempio:

  • gli interventi di chirurgia plastica
  • schisi del labbro riparazione
  • orecchio tubo di chirurgia
  • tonsillectomies
  • rimozione di tonsille e/o adenoidi per il trattamento di apnea ostruttiva del sonno
  • bariatrica (perdita di peso) chirurgia
  • riparazione di ernia
  • undescended testicolo chirurgia
  • occhio chirurgia per la cataratta o strabismo
  • la fusione spinale intervento chirurgico per la scoliosi
  • intervento chirurgico per le lesioni di sport

Mentre questi interventi chirurgici fatto “elettivamente”, sono spesso importanti e potenzialmente cambiare la vita di operazioni. Alcuni sono interventi chirurgici “in giornata” che non hanno bisogno di una degenza ospedaliera. I bambini possono tornare a casa lo stesso giorno dopo un breve periodo di recupero. Per altri interventi chirurgici, i bambini potrebbero aver bisogno di rimanere in ospedale durante la notte o per un po ‘ di più.

Cosa devo fare se mio figlio ha bisogno di un intervento chirurgico elettivo?

Chirurgia elettiva significa che tu e il medico decidete quando accadrà. Quindi hai tempo per pianificare in anticipo.

Se il bambino è in programma per la chirurgia elettiva, il team di assistenza vi darà istruzioni su come prepararsi e cosa aspettarsi. Se avete domande, assicuratevi di chiedere. Vorrai saperlo:

  • Mio figlio dovrebbe evitare qualsiasi attività o cibo prima dell’intervento chirurgico? Quante ore prima dell’operazione dovrebbe mio figlio smettere di mangiare e bere?
  • Mio figlio ha bisogno di assumere medicinali speciali prima dell’intervento?
  • Mio figlio deve interrompere l’assunzione di medicinali o vitamine?
  • Che tipo di anestesia otterrà mio figlio?
  • Il mio bambino sarà su un respiratore durante o dopo l’intervento chirurgico?
  • Come si sentirà mio figlio dopo l’operazione? Avranno bisogno di medicine per il dolore?
  • Quanto tempo impiega la maggior parte delle persone a riprendersi da questa operazione?
  • Mio figlio sarà in ospedale durante la notte? Se è così, posso stare con mio figlio?
  • Mio figlio avrà bisogno di riabilitazione (ad esempio, terapia fisica)?
  • Quanto tempo dovremmo seguire con voi dopo l’intervento chirurgico?

Dopo aver parlato con il chirurgo e aver risposto alle tue domande, firmerai i moduli che danno il tuo permesso per l’intervento. Questo si chiama ” consenso informato.”Significa che capisci cosa è coinvolto nella procedura chirurgica e accetti.

Ti consigliamo di ottenere risposte su assicurazione troppo. Non appena sai che tuo figlio ha bisogno di un intervento chirurgico, chiama la tua compagnia di assicurazione. Scopri se hai bisogno di ottenere un secondo parere da un altro fornitore di assistenza sanitaria prima che approvino l’intervento chirurgico.

La vostra compagnia di assicurazione potrebbe richiedere di utilizzare fornitori in rete. Se è così, assicurati che:

  • Il chirurgo di tuo figlio sia in rete.
  • L’anestesista (la tassa per l’anestesia di solito è separata dal costo dell’intervento chirurgico) è in rete.
  • Le degenze ospedaliere e le prescrizioni, se necessario, sono coperte. C’è un co-pay?
  • Se necessario, è possibile effettuare un piano di pagamento.

Cosa succede se l’intervento viene ritardato a causa del coronavirus (COVID-19)?

Durante la pandemia di coronavirus (COVID-19), alcuni stati hanno vietato interventi chirurgici elettivi. Ciò ha contribuito a ridurre la scarsità di dispositivi di protezione individuale (DPI) per gli operatori sanitari. Ne hanno bisogno per prendersi cura dei pazienti malati e per fare procedure di emergenza.

Come restrizioni facilità, alcuni sistemi di assistenza sanitaria utilizzano un punteggio di rating per decidere quali interventi chirurgici da fare prima quando riprogrammazione. Le valutazioni considerano cose come:

  • quanto sono efficaci le opzioni di trattamento non chirurgico
  • come non avere l’intervento potrebbe influenzare il paziente
  • quali interventi chirurgici potrebbero utilizzare molte delle forniture e altre risorse dell’ospedale
  • quali pazienti hanno meno probabilità di aver bisogno di una degenza ospedaliera durante la notte

Se la procedura del bambino è ritardata, chiedi cosa potrebbe aiutare nel frattempo. Ad esempio, la terapia fisica, bretelle e impacchi, e farmaci anti-infiammatori potrebbero aiutare i bambini con lesioni sportive.

Rassicurare il bambino che il ritardo è temporaneo. Non appena possono, medici e ospedali riprogrammeranno interventi chirurgici elettivi per le persone che ne hanno bisogno.

Recensito da: Loren Berman, MD
Data di revisione: maggio 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *