Chiedi a un Esperto – gli Animali Selvatici Non Sono Animali domestici

Da: Terry Messmer, Utah State University Extension specialista della fauna selvatica, [email protected] fox

Una donna a New York pagato $1,800 per un 9-settimana-vecchio nero leopard. Pensava che fosse carino e amichevole – fino a quando non l’ha attaccata.

Una donna della Pennsylvania è morta dopo essere stata attaccata dal suo “animale domestico”, un orso nero di 350 libbre che aveva allevato da quando era un cucciolo.

Un cucciolo di volpe rossa è stato trasformato in un rifugio da una famiglia che lo aveva tenuto in cattività. La volpe divenne cieca perché non veniva nutrita correttamente.

Questi sono esempi di persone che hanno tentato di fare animali domestici fuori della fauna selvatica, e le situazioni sfortunate non sono isolati.

Oltre al danno che potrebbe verificarsi agli animali selvatici tenuti nelle case, mantenere la fauna selvatica come animali domestici rappresenta un grande pericolo per gli esseri umani. Born Free USA, un’organizzazione no-profit che si sforza di porre fine alla proprietà degli animali selvatici, ha documentato oltre 1.500 attacchi, tra cui 75 morti umane che coinvolgono animali selvatici dal 1990.

Nella maggior parte degli stati, la proprietà privata della fauna selvatica è illegale. Queste leggi esistono perché gli animali selvatici hanno bisogni speciali ed è difficile mantenerli sani e vivi in cattività. Una corretta alimentazione è essenziale per il normale sviluppo e qualsiasi carenza può costare la vita all’animale.

A differenza di cani e gatti addomesticati, mantenere un animale selvatico in una casa, o allevarlo a mano come un neonato, non lo rende un animale domestico. Rimane un animale selvatico.

Gli esseri umani hanno allevato cani, gatti, bovini, ovini e altri animali da 10.000 a 15.000 anni. L’addomesticamento è un processo che si verifica su molte generazioni di animali. Attraverso l’addomesticamento, nel tempo, i tratti indesiderati vengono allevati da una specie. Anche allora, gli animali spesso mantengono la capacità di mutilare e uccidere. Quattro milioni e mezzo di persone sono ancora morse da cani addomesticati ogni anno negli Stati Uniti.

Gli animali selvatici possono portare malattie zoonotiche che possono essere trasmesse a persone e animali domestici. Alcuni di questi, come la rabbia, possono essere letali per gli esseri umani. Gli animali selvatici possono portare le stesse malattie che alcuni dei nostri animali domestici sono suscettibili di, come cimurro. Ma a differenza degli animali domestici, gli animali selvatici non sono vaccinati per malattie o sverminati, né vedono regolarmente un veterinario. Di conseguenza, le malattie infettive e i parassiti che un animale selvatico può portare possono essere dannosi sia per le persone che per gli animali domestici.

Dati questi rischi, si mette in discussione il motivo per cui qualcuno avrebbe volutamente prendere un animale dal selvaggio e tenerlo prigioniero.

L’ignoranza sui pericoli associati agli animali selvatici, la curiosità sulla fauna selvatica, l’amore per gli animali, l’ego, la novità o forse anche il profitto forniscono alcune ragioni. La ragione più frequente è quando le persone salvano gli orfani e decidono di allevarli. Tuttavia, un animale selvatico in cattività è essenzialmente un prigioniero catturato tra i suoi istinti e la sua dipendenza dagli esseri umani per sopravvivere.

Quando un animale in cattività cresce indipendentemente dai suoi custodi, può diventare aggressivo, frustrato o mordere, portando a lesioni o morte. Non ha avuto migliaia di anni per superare gli istinti selvaggi come hanno fatto gli animali domestici. L’animale può sfuggire, può essere lasciato andare in natura o può essere portato a un riabilitatore della fauna selvatica. A questo punto, potrebbe essere troppo tardi per insegnargli abilità di sopravvivenza o comportamento sociale appropriato per la sua specie.

Alcuni animali selvatici non sono protetti dalla legge dello stato dello Utah, il che significa che non è necessario possedere una licenza di caccia o cattura valida per raccoglierli. Gli animali selvatici, come procioni e coyote, richiedono un permesso per ospitarli in cattività. L’importazione, la distribuzione, il trasferimento, la detenzione in cattività o il possesso di coyote vivi e procioni vivi nello Utah è vietata.

Gli animali selvatici non ammessi possono essere sequestrati immediatamente dalla Divisione Utah delle risorse della fauna selvatica, dal Dipartimento della salute, dal Dipartimento dell’Agricoltura e dell’alimentazione, dagli ufficiali di controllo degli animali o dagli ufficiali di pace. Se hai un animale selvatico detenuto illegalmente, la tua migliore linea d’azione è contattare una delle agenzie menzionate o un riabilitatore della fauna selvatica autorizzato. Possono determinare se l’animale può essere ri-socializzato con i suoi simili e foraggio per se stesso. Un animale selvatico che è stato allevato dagli esseri umani non è stato adeguatamente preparato per la vita in natura. Liberare un animale selvatico in cattività è quasi certamente condannarlo a subire fame, predazione innaturale, incidente o uno sfortunato contatto con esseri umani che potrebbe vedere come amichevoli.

Se vuoi un animale domestico considera questo. Dei 3 milioni di cani e gatti che vengono eutanasia nei rifugi ogni anno, la maggior parte sono sani e curabili e potrebbero essere stati adottati in nuove case.

Per ulteriori informazioni, visitare https://www.wildawareutah.org/.

Quale sarà il prossimo?

Ottieni consigli utili come questo non appena li rilasciamo. Iscriviti qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *