Carbone 101: I 4 tipi di carbone e loro usi

attrezzature per l'estrazione del carbone

Esistono quattro tipi principali di carbone: lignite, subbituminosa, bituminosa e antracite. Ecco uno sguardo alle loro caratteristiche e usi.

Trovato nella crosta terrestre, il carbone è un combustibile fossile che è, essenzialmente, “i resti alterati della vegetazione preistorica”, secondo la World Coal Association (WCA). Tuttavia, ci sono un certo numero di diversi tipi di carbone di essere a conoscenza.

Il carbone, che è stato una fonte di energia primaria per più di un secolo, ha iniziato a formarsi durante il periodo Carbonifero, che ha avuto luogo tra 360 milioni e 290 milioni di anni fa. La materia vegetale accumulata nelle paludi e nelle torbiere, e dopo essere stata sepolta ed esposta ad alto calore e pressione — in gran parte a causa dello spostamento delle placche tettoniche — è stata trasformata nel carbone che ha alimentato la rivoluzione industriale e che l’industria mineraria utilizza oggi.

L’ASSOCIAZIONE spiega che la qualità del carbone è in gran parte determinato da:

  • Il tipo di vegetazione da cui proviene il carbone.
  • La profondità di sepoltura del carbone.
  • Temperature e pressioni a quella profondità.
  • Quanto tempo ci è voluto per formare il deposito di carbone.

Tutti questi fattori contribuiscono a quanto della pianta si trasforma in carbonio, ed è il contenuto di carbonio che determina il rango di un carbone. Il contenuto di carbonio più elevato è associato al carbone che ha trascorso più tempo a formarsi, mentre il contenuto di carbonio più basso è una caratteristica del carbone “più giovane”.

Ecco uno sguardo ai quattro tipi principali di carbone, disposti dal più basso al più alto contenuto di carbonio, così come le spiegazioni di ciò per cui vengono utilizzati.

Tipi di carbone: Carboni di basso rango

La lignite è il tipo più giovane di deposito di carbone. È morbido e varia di colore dal nero alle sfumature del marrone. Di conseguenza, il carbone di lignite è talvolta chiamato lignite. La lignite è utilizzata principalmente per la produzione di elettricità e rappresenta il 17% delle riserve mondiali di carbone.

Il carbone subbituminoso è il risultato di milioni di anni di pressione continua e alte temperature sulla lignite. Brucia più pulito di altri tipi di carbone, producendo meno emissioni di gas serra a causa del suo basso contenuto di zolfo. Il carbone subbituminoso è utilizzato nella produzione di energia elettrica e anche nei processi industriali. Questo tipo di carbone costituisce il 30 per cento delle riserve mondiali di carbone.

Tipi di carbone: carboni duri

Il carbone bituminoso è più duro e più nero del carbone lignite e subbituminoso e può essere diviso in due tipi: termico e metallurgico. Insieme, costituiscono il 52 per cento delle riserve mondiali di carbone e rappresentano la maggioranza dell’industria carboniera. Il carbone termico, come suggerisce il nome, viene utilizzato nella generazione di energia per il riscaldamento, ma viene anche utilizzato per la produzione di cemento e altri scopi industriali. Il carbone metallurgico è principalmente mescolato con minerale di ferro per produrre ferro e acciaio.

industrial metals outlook cover

Rapporto INNvestor su molibdeno, carbone, alluminio, stagno e cromo

Ottieni scorte gratuite, dati di mercato, previsioni e altro ancora!

L’antracite è la forma più matura di deposito di carbone e quindi ha il più alto contenuto di carbonio di qualsiasi tipo di carbone. Soprannominate carbon fossile dagli ingegneri locomotori che lo usarono per fornire energia ai treni elettrici, le miniere di carbone che producono antracite o carbon fossile rappresentano circa l ‘ 1 per cento delle riserve totali di carbone del mondo; in altre parole, costituiscono una piccolissima parte dell’industria carboniera complessiva.

L’antracite viene utilizzato anche nei sistemi di riscaldamento di alcune vecchie case e può essere utilizzato come combustibile senza fumo nei forni a mano.

Tipi di carbone: Energy shift

Ironia della sorte, nonostante sia il combustibile che ha alimentato la rivoluzione industriale, i paesi industrializzati di tutto il mondo si stanno allontanando dalla combustione del carbone come fonte di energia a causa del suo contributo alle emissioni di gas serra. Allontanarsi dal carbone per generare elettricità è uno dei modi in cui paesi come il Canada e il Regno Unito stanno affrontando il cambiamento climatico.

Combattere il suo contributo all’inquinamento atmosferico è solo una delle sfide che l’industria carboniera deve affrontare. Come uno dei più antichi prodotti attribuiti al settore minerario, miniere di carbone e dei metodi di estrazione utilizzati a loro sono stati a lungo controverso.

I minatori che respiravano la polvere di carbone prodotta durante il processo minerario spesso si ritrovavano con una condizione medica nota come “polmone nero”, comune nelle aree in cui l’estrazione del carbone impiega una grande forza lavoro, in particolare la regione degli Appalachi negli Stati Uniti.

Come si può vedere, mentre i tipi di carbone sono spesso dipinti con lo stesso pennello, c’è più di una varietà là fuori. Conoscere le differenze è fondamentale per gli investitori energetici che valutano aziende e progetti.

Per uno sguardo più da vicino ai diversi tipi di carbone e ai loro usi, consulta i nostri altri articoli sull’argomento:

  • Carbone 101: Uno sguardo alla lignite
  • Carbone 101: Spiegato il carbone subbituminoso
  • Carbone 101: Una panoramica del carbone bituminoso
  • Carbone 101: Cos’è l’antracite?

E se vuoi iniziare a investire nel carbone, leggi la nostra Introduzione all’investimento del carbone.

Non dimenticare di seguirci @INN_Resource per aggiornamenti di notizie in tempo reale.

Questa è una versione aggiornata di un articolo pubblicato da Investing News Network nel 2013.

Informativa sui titoli: io, Melissa Pistilli, non detengo alcun interesse di investimento diretto in alcuna società menzionata in questo articolo.

industrial metals outlook cover

Rapporto INNvestor su molibdeno, carbone, alluminio, stagno e cromo

Ottieni scorte gratuite, dati di mercato, previsioni e altro ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *