Antidepressivo l’Uso Tra gli Adulti: Stati Uniti, 2015-2018

NCHS Dati in Breve N. 377, settembre 2020

PDF Versionpdf icona (403 KB)

Debra J. Brody, M. P. H., e Qiuping Gu, M. D., Ph. D.

risultati Chiave

i Dati del National Health and Nutrition Esame Survey

  • Durante 2015-2018, il 13,2% degli adulti di età compresa tra i 18 e i più usati farmaci antidepressivi negli ultimi 30 giorni. L’uso è stato più elevato tra le donne (17,7%) rispetto agli uomini (8,4%).
  • L’uso di antidepressivi è aumentato con l’età, in generale e in entrambi i sessi—l’uso è stato più alto tra le donne di età pari o superiore a 60 anni (24,3%).
  • L’uso di antidepressivi era più alto tra gli adulti bianchi non ispanici (16,6%) rispetto agli adulti neri non ispanici (7,8%), ispanici (6,5%) e non ispanici asiatici (2,8%).
  • L’uso di farmaci antidepressivi era più elevato per gli adulti con almeno una certa istruzione universitaria (14,3%) rispetto a quelli con un’istruzione superiore (11,5%) o meno (11,4%).
  • Dal 2009-2010 al 2017-2018, la percentuale di adulti che hanno usato antidepressivi è aumentata tra le donne, ma non tra gli uomini.

Nel 2018, si stima che il 7,2% degli adulti americani abbia avuto un episodio depressivo maggiore nell’ultimo anno (1). La depressione è associata a una ridotta qualità della vita e ad un aumento della disabilità (2). Gli antidepressivi sono uno dei trattamenti primari per la depressione (3) e sono tra i farmaci terapeutici più frequentemente utilizzati negli Stati Uniti (4).

Questo riassunto di dati fornisce le stime prevalenti recenti per uso dell’antidepressivo fra gli Stati Uniti adulti di età compresa tra 18 e oltre, per età, sesso, razza e origine ispanica, e l ” istruzione. Sono descritte le tendenze nell’uso di antidepressivi nel decennio dal 2009-2010 al 2017-2018.

Parole chiave: farmaci antidepressivi, National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES)

Durante il 2015-2018, quale percentuale di adulti ha usato antidepressivi negli ultimi 30 giorni?

Durante il 2015-2018, il 13,2% degli adulti ha usato antidepressivi negli ultimi 30 giorni (Figura 1). L’uso è stato più elevato tra le donne (17,7%) rispetto agli uomini (8,4%).

La percentuale di uso di antidepressivi è aumentata con l’età, da 7.9% tra gli adulti di età compresa tra 18-39 al 14,4% per quelli di età compresa tra 40-59 al 19,0% per quelli di età pari o superiore a 60 anni. Un aumento simile nell’uso di farmaci antidepressivi per età è stato osservato per uomini e donne. Tra gli uomini, l’uso è stato più basso tra quelli di età compresa tra 18-39 (5,5%) e più alto tra quelli di età pari o superiore a 60 anni (12,8%). Tra le donne, l’uso è passato dal 10,3% tra i 18-39 anni al 24,3% tra i 60 anni e oltre.

In tutte le fasce di età, l’uso di antidepressivi era più elevato tra le donne rispetto agli uomini.

Figura 1. Percentuale di adulti di età pari o superiore a 18 anni che hanno usato farmaci antidepressivi negli ultimi 30 giorni, per età e sesso: Stati Uniti, 2015-2018

icona immagineLa figura 1 mostra la percentuale di adulti di età pari o superiore a 18 anni che hanno usato farmaci antidepressivi negli ultimi 30 giorni, per età e sesso negli Stati Uniti dal 2015 al 2018.icona immagine

1significativo trend crescente per età.
2significativamente inferiore rispetto alle donne nella stessa fascia di età.
NOTA: Tabella dei dati di accesso per l’icona Figura 1pdf.
FONTE: National Center for Health Statistics, National Health and Nutrition Examination Survey, 2015-2018.

C’è stata una differenza nell’uso di antidepressivi negli ultimi 30 giorni per razza, origine ispanica e sesso?

La percentuale di uso di antidepressivi negli ultimi 30 giorni era più alta tra gli adulti bianchi non ispanici (16,6%) rispetto agli adulti neri non ispanici (7,8%), ispanici (6,5%) e asiatici non ispanici (2,8%) (Figura 2). L’uso era anche più alto tra gli adulti neri e ispanici non ispanici rispetto agli adulti asiatici non ispanici.

Tra gli uomini, l’uso è stato più alto tra i bianchi non ispanici (10,5%) rispetto ai neri non ispanici (5,0%), ispanici (4,0%) e asiatici non ispanici (2,1%). L’uso non differiva significativamente tra gli uomini neri e ispanici non ispanici, né tra gli uomini asiatici e ispanici non ispanici.

Un modello simile nell’uso di antidepressivi per razza e origine ispanica è stato osservato tra le donne, sebbene l’uso fosse più alto tra le donne ispaniche (8.9%) rispetto alle donne asiatiche non ispaniche (3.4%). L’uso era più alto tra le donne bianche non ispaniche (22.3%).

La percentuale di uso di antidepressivi era più alta tra le donne rispetto agli uomini per tutti i gruppi di razza e di origine ispanica ad eccezione degli adulti asiatici non ispanici, dove la differenza non raggiungeva il significato.

Figura 2. Percentuale di adulti di età compresa tra 18 e oltre che hanno usato farmaci antidepressivi negli ultimi 30 giorni, per razza e origine ispanica e sesso: Stati Uniti, 2015-2018

icona immagineLa figura 2 mostra la percentuale di adulti di età pari o superiore a 18 anni che hanno usato farmaci antidepressivi negli ultimi 30 giorni, per razza, origine ispanica e sesso negli Stati Uniti dal 2015 al 2018.icona immagine

1significativamente superiore al nero non ispanico.
2significativamente superiore a quella asiatica non ispanica.
3significativamente superiore ispanico.
4significativamente inferiore rispetto alle donne nella stessa razza o gruppo di origine ispanica.
NOTA: Tabella dei dati di accesso per l’icona Figura 2pdf.
FONTE: National Center for Health Statistics, National Health and Nutrition Examination Survey, 2015-2018.

L’uso di antidepressivi negli ultimi 30 giorni varia in base al livello di istruzione e al sesso?

Nel complesso, la percentuale di adulti che hanno assunto antidepressivi negli ultimi 30 giorni era inferiore tra quelli con meno di una scuola superiore (11,4%) o di una scuola superiore (11,5%) rispetto a quelli che hanno frequentato il college (14,3%) (Figura 3). Questo stesso schema è stato osservato tra gli uomini, con il più alto uso tra quelli con almeno una certa istruzione universitaria (9.6%). Tra le donne, l’uso di antidepressivi non differiva significativamente dal livello di istruzione.

In tutti i livelli di istruzione, la percentuale di uso di antidepressivi era più alta tra le donne rispetto agli uomini.

Figura 3. La percentuale di adulti di età compresa tra i 18 e più che hanno usato farmaco antidepressivo negli ultimi 30 giorni, dal livello di istruzione e sesso: Stati Uniti, 2015-2018

iconaFigura 3 mostra la percentuale di adulti di età compresa tra 18 e oltre che utilizzati farmaco antidepressivo negli ultimi 30 giorni, dal livello di istruzione e sesso negli Stati Uniti dal 2015 fino al 2018.icona immagine

1significativamente inferiore a qualche college o più.
2significativamente inferiore rispetto alle donne allo stesso livello di istruzione.
NOTE: GED è lo sviluppo educativo generale. Tabella dati di accesso per l’icona Figura 3pdf.
FONTE: National Center for Health Statistics, National Health and Nutrition Examination Survey, 2015-2018.

Quali sono state le tendenze nell’uso di antidepressivi dal 2009-2010 al 2017-2018?

Nel complesso, durante il decennio tra il 2009-2010 e il 2017-2018, l’uso di antidepressivi è aumentato dal 10,6% al 13,8% (Figura 4).

Una significativa tendenza all’aumento è stata osservata per le donne dal 2009-2010 al 2017-2018 nell’uso di antidepressivi negli ultimi 30 giorni (dal 13,8% al 18,6%), ma non per gli uomini (dal 7,1% all ‘ 8,7%). La percentuale di donne che assumevano farmaci antidepressivi era superiore a quella degli uomini in tutti i punti del periodo di 10 anni.

Figura 4. Tendenze nell’uso di antidepressivi negli ultimi 30 giorni tra gli adulti di età pari o superiore a 18 anni, per sesso: Stati Uniti, 2009-2018

icona immagineLa figura 4 mostra le tendenze nell'uso di antidepressivi negli ultimi 30 giorni tra gli adulti di età pari o superiore a 18 anni, per sesso negli Stati Uniti dal 2009 al 2018.icona immagine

1significativamente crescente tendenza lineare.
2significativamente più alta percentuale rispetto agli uomini in tutti gli anni.
NOTA: Tabella dei dati di accesso per l’icona Figura 4pdf.
FONTE: National Center for Health Statistics, National Health and Nutrition Examination Survey, 2009-2018.

Sommario

Durante il 2015-2018, 13.il 2% degli americani di età pari o superiore a 18 anni ha riferito di aver assunto farmaci antidepressivi negli ultimi 30 giorni. L’uso di antidepressivi era più alto tra le donne rispetto agli uomini in ogni fascia di età. L’uso è aumentato con l’età, sia negli uomini che nelle donne. Quasi un quarto delle donne di età pari o superiore a 60 anni (24,3%) ha assunto antidepressivi.

L’uso di antidepressivi era più basso tra gli adulti asiatici non ispanici e l’uso tra gli adulti neri ispanici e non ispanici era inferiore rispetto agli adulti bianchi non ispanici. Più di 1 su 5 donne bianche non ispaniche ha assunto antidepressivi negli ultimi 30 giorni (22,3%).

Nel complesso e tra gli uomini, l’uso di antidepressivi era più alto tra quelli con una certa istruzione universitaria rispetto a quelli con un diploma di scuola superiore o meno. Tra le donne, il modello era lo stesso, sebbene le differenze non raggiungessero il significato.

Nel decennio dal 2009-2010 al 2017-2018, la percentuale di adulti che usano antidepressivi è aumentata. Questo aumento nell’uso è stato osservato tra le donne, ma non tra gli uomini.

Definizione

Farmaci antidepressivi: durante l’intervista a casa, ai partecipanti è stato chiesto se avessero assunto farmaci da prescrizione negli ultimi 30 giorni. Coloro che hanno risposto ” sì ” sono stati invitati a mostrare all’intervistatore i contenitori di farmaci di tutti i farmaci da prescrizione. Per ogni farmaco riportato, l’intervistatore ha registrato il nome completo del prodotto dalla lista contenitore o farmacia, se disponibile. I farmaci da prescrizione sono stati classificati in base allo schema di classificazione terapeutica nidificata a tre livelli del lessico di Cerner Multum (5). Gli antidepressivi sono stati identificati utilizzando il secondo livello di codici categoriali degli ingredienti del farmaco, in particolare il codice 249. È stata esclusa una combinazione di bupropione e naltrexone, che viene utilizzato principalmente per obesità, sovrappeso e problemi medici correlati al peso.

Fonte di dati e metodi

Il National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES) è un’indagine continua condotta per valutare la salute e la nutrizione degli americani. Il sondaggio è progettato per essere rappresentativo a livello nazionale della popolazione civile non istituzionalizzata degli Stati Uniti. I partecipanti al sondaggio completano un colloquio domestico e visitano un centro di esame mobile per un esame fisico standardizzato.

I dati NHANES dal 2009-2010 al 2017-2018 sono stati utilizzati per queste analisi (6). I dati NHANES 2015-2018 sono stati utilizzati per stimare la percentuale di uso di antidepressivi in base alle caratteristiche demografiche. Cinque cicli di 2 anni (2009-2018) sono stati utilizzati per testare le tendenze. Degli adulti 11,848 di età pari o superiore a 18 che hanno partecipato all’intervista domestica durante NHANES 2015-2018, le persone 11,704 avevano informazioni sull’uso di farmaci da prescrizione. I pesi di intervista, che rappresentano le probabilità differenziali di selezione, mancata risposta e non copertura, sono stati utilizzati per tutte le analisi. Gli errori standard delle percentuali sono stati stimati utilizzando la linearizzazione della serie Taylor, un metodo che incorpora il disegno del campione e i pesi.

Le differenze tra uomini e donne, e per razza e sottogruppi di origine ispanica, sono state testate utilizzando una statistica t al p< 0.05. livello di significatività. Le tendenze lineari sono state testate utilizzando matrici di contrasto ortogonali. Tutte le differenze segnalate sono statisticamente significative se non diversamente indicato. Le stime riportate soddisfano gli standard di affidabilità NCHS (7). Le analisi dei dati sono state eseguite utilizzando SAS versione 9.4 (SAS Institute, Cary, N.C.) e SUDAAN versione 11.1 (RTI International, Research Triangle Park, N. C.).

Circa gli autori

Debra J. Brody e Qiuping Gu sono con il Centro nazionale per le statistiche di salute, Divisione di salute e nutrizione esame Indagini.

  1. Abuso di sostanze e amministrazione dei servizi di salute mentale. Principali indicatori sull’uso di sostanze e sulla salute mentale negli Stati Uniti: risultati dell’indagine nazionale 2018 sull’uso e la salute delle droghe (pubblicazione HHS n. PEP19-5068, NSDUH serie H-54)icona esterna. Rockville, MD: Centro per le statistiche di salute comportamentale e qualità. 2019.
  2. GBD 2017 Collaboratori SDG. Misurare i progressi dal 1990 al 2017 e proiettare il raggiungimento al 2030 degli obiettivi di sviluppo sostenibile legati alla salute per 195 paesi e territori: un’analisi sistematica per il Global Burden of Disease Study 2017. Lancetta 392(10159):2091-138 icona esterna.
  3. Cipriani A, Furukawa TA, Salanti G, Chaimani A, Atkinson LZ, Ogawa Y, et al. Efficacia comparativa e accettabilità di 21 farmaci antidepressivi per il trattamento acuto di adulti con disturbo depressivo maggiore: una revisione sistematica e meta-analisi di reteicona dficona esterna. Lancetta 391(10128):1357-66. 2018.
  4. Martin CB, Hales CM, Gu Q, Ogden CL. Uso di farmaci da prescrizione negli Stati Uniti,
    2015-2016. NCHS Data Brief, n. 334. Hyattsville, MD: Centro Nazionale per le statistiche sanitarie. 2019.
  5. Centro Nazionale per le statistiche sanitarie. National Health and Nutrition Examination Survey: documentazione dei dati 1988-2018, codebook e frequenze.
  6. Centro Nazionale per le statistiche sanitarie. National Health and Nutrition Examination Survey: questionari, dataset e relativa documentazione. il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione. National Center for Health Statistics standard di presentazione dei dati per le proporzioni. Centro Nazionale per le statistiche sanitarie. Salute vitale Stat 2 (175). 2017.

Citazione suggerita

Brody DJ, Gu Q. Uso antidepressivo tra gli adulti: Stati Uniti, 2015-2018. NCHS Data Brief, n. 377. Hyattsville, MD: Centro Nazionale per le statistiche sanitarie. 2020.

Informazioni sul copyright

Tutto il materiale che appare in questo rapporto è di pubblico dominio e può essere riprodotto o copiato senza permesso; citazione come fonte, tuttavia, è apprezzato.

National Center for Health Statistics

Brian C. Moyer, Ph. D., Direttore
Amy M. Branum, Ph. D., Agendo Direttore Associato per la Scienza

Divisione della Salute e della Nutrizione Esame Sondaggi

Rynek Paulose-Ram, M. A., Ph. D., Direttore facente
Lara J. Akinbami, M. D., Agendo Direttore Associato per la Scienza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *